Chi sono

ANITA AVONCELLI

Promotrice del Modello Montessori per la Demenza, che coniuga sia la pedagogia montessoriana che il concetto di retrogenesi di Reisberg, attraverso una visione sistemica. Si occupa di fare conoscere questo approccio nel vasto panorama delle realtà socio sanitarie sotto il profilo formativo, organizzativo e relazionale.

La sua esperienza professionale sul campo le ha permesso di concretizzare un modello di intervento utile sia per l’équipe ma anche per i caregiver, tale da interessare la stampa e le realtà socio sanitarie anche oltre confine.

Laureata in Scienze dell’Educazione, con una passione per le relazioni e gli aspetti familiari, si specializza in mediazione familiare sistemica e consulenza tecnica d’ufficio.  Approda più di 20 anni fa nell’ambito psichiatrico  per passare successivamente alle demenze, in cui sperimenta e promuove modelli di intervento pratici e semplici che tengano sempre in primo piano la persona nella sua completezza e complessità.

Autrice di “Intuizioni montessoriane per la demenza. Una nuova visione di cura”, che rappresenta il primo libro che coniuga insieme questi aspetti. Testo recensito anche sulla rivista di psicogeriatria dell’AIP nel 2019.

Nel 2020 pubblica per Maggioli “Montessori abbraccia le demenze”.

Formatrice, care project, consulente per realtà socio sanitarie nell’ambito gestionale ed organizzativo.

Nata a Treviso, ha scelto di vivere con il marito e suoi due bambini nella campagna trevigiana.