Libri

MONTESSORI ABBRACCIA LE DEMENZE

Attraverso questo nuovo libro ho voluto dare delle risposte concrete ai diversi professionisti, caregiver ma anche responsabili delle realtà socio sanitarie al fine di attivare quel cambiamento necessario utile a ripensare gli stili organizzativi, le relazioni di cura e la stessa visione delle demenze che non permettono di abbracciare la persona per ciò che è realmente.

Questo lavoro è il superamento della diagnosi per andare alla persona stessa, attraverso la sua storia, il suo essere originale, attraverso una visione retrogenetica, sistemica ma soprattutto una pedagogia montessoriana.

Non è che cosa far fare, ma è soprattutto aiutare ad essere autonomi che diviene prioritario.

L’uscita di questo libro, prevista tempo fa, è stata volutamente rimodulata visto il periodo Covid-19 che ha toccato da vicino ognuno di noi ed ha reso necessario alcune riflessioni, proprio sul tema della cura che è primariamente relazione e che mi auspico possa essere preso come punto di riferimento nelle future scelte gestionali.

Per acquistarlo direttamente: https://www.maggiolieditore.it/montessori-abbraccia-le-demenze.html

 

INTUIZIONI MONTESSORIANE PER LA DEMENZA

Questo libro rappresenta il risultato di una osservazione lunga quasi 20 anni, di attività mirate, contatto diretto con le persone affette da demenza ed i loro familiari. Un libro che coglie più le assonanze che le differenze dal mondo dell’infanzia con quello della persona con demenza e che a partire da questi aspetti propone l’applicazione di un modello di intervento basato sul pensiero di Maria Montessori.

Altri autori in passato ne hanno avvallato l’approccio ma, in questo lavoro, l’intuizione innovativa, è l’aspetto sistemico, l’infanzia della persona con demenza e l’autonomia degli interventi delle proposte che ripercorrono completamente il pensiero montessoriano.

Ne viene fuori un testo che offre una visione di cura rinnovata, poggiata su presupposti nuovi e che vuole tradurre queste intuizioni in attività pratiche, in organizzazioni più elastiche, in équipe più comunicative e meno ansiogene, ma soprattutto nel mettere al centro veramente la persona con demenza e non solo la sua malattia creando così un supporto concreto.

Non è una pubblicazione meramente teorica ma è un primo passo verso una nuova cultura della cura, con risvolti anche molto pratici e per tale motivo ha avuto un notevole riscontro, non solo all’interno delle strutture, ma anche con gruppi di familiari, cittadini e care giver informali.

COME FARE PER ACQUISTARLO? Inviare una mail di richiesta tramite moduli contatti o direttamente alla mail:  [email protected]